Vedersi con gli occhi di un altro

Apr 13, 2017 | Investire su se stessi | 0 commenti

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Abbiamo su noi stessi una serie di opinioni e convinzioni su ciò che siamo, come siamo. A volte ci stanno, a volte meno, ad esempio la settimana scorsa una persona a un corso mi ha detto: sono sempre stata convinta di avere una bassa autostima, ma forse non è proprio così. Forse la tua convinzione risale a tempo fa, è da aggiornare, le ho proposto io. Non ci piace quando gli altri pensano di noi qualcosa di diverso da ciò che crediamo noi, in meglio o in peggio non importa, raramente lo prendiamo come una informazione, un riscontro. In genere cerchiamo di portarli dalla nostra, lo so io come sono, mi conosco.

Come mi vede questa persona? È una utile domanda, permette una consapevolezza diversa. Non è tanto una questione di chi ha ragione e chi torto, è più un comprendere, mettersi in ascolto. Se vede qualcosa di me, indipendentemente dalla validità o meno della sua visione, è utile tenerne conto. La percezione degli altri è un fattore necessario della relazione, entra in gioco anche se non vogliamo. Come mi vede un altro è un dato, per me (e un dato di fatto per lui o lei), quando questo dato lo conosco e ne tengo conto posso impiegarlo a mio favore, per gestire positivamente una comunicazione, una relazione.

Perché non si apre? Ho detto domenica ad alta voce cliccando il pulsante sulla chiave dell’auto. Il parcheggio era di una sola fila a pettine, la mia macchina stava al centro. Perché non è la tua, ha risposto una cara amica, è troppo pulita, la tua è quella là. A volte gli occhi di un altro vedono quello che a noi sfugge per abitudine. Sì, oggi ho portata la macchina al lavaggio. Forse ha inciso anche la Buick scintillante incrociata sempre l’altro giorno, bella eh?[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_single_image image=”16507″ img_size=”full” onclick=”zoom”][/vc_column][/vc_row]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi