L’orchidea

Mag 2, 2017 | Investire su se stessi | 0 commenti

[vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_single_image image=”16550″ img_size=”full” onclick=”zoom”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][ultimate_spacer height=”30″ height_on_tabs=”5″ height_on_mob=”5″][ultimate_spacer height=”30″ height_on_tabs=”5″ height_on_mob=”5″][vc_column_text]Un pensiero veloce, che devo andare. Ieri sulle colline di Castellarano (RE) ho scattato questa foto. E’ una orchidea, selvatica. Cresce spontanea, stupenda, chi l’avrebbe detto, non solo papaveri e margherite. Un paio di persone incontrate negli anni mi hanno insegnato a notare l’orchidea, a darle un nome ed apprezzarla.[/vc_column_text][ultimate_spacer height=”10″ height_on_tabs=”5″ height_on_mob=”5″][vc_column_text]Penso sia lo stesso per molte cose, e persone, che avviciniamo nella nostra vita, anche di lavoro. Occorre un po’ di attenzione per notarle e apprezzarle. E dare un nome a ciò che percepiamo è, lo sappiamo, fondamentale: pensiamo attraverso le parole, senza queste resta solo una vaga impressione.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][/vc_column][/vc_row]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi